Cuscinetti a strisciamento con alloggiamento (supporti)

I cuscinetti a strisciamento con alloggiamento offerti da ZOLLERN sono componenti ad alto rendimento a norma DIN 31690, 31693 e 31694 per un ampio spettro di applicazioni (macchine elettriche, soffianti, turbine e banchi di prova). Tutti i tipi di cuscinetti presentano una struttura modulare, il che permette di combinare tra loro le diverse unità in qualsiasi momento. La struttura dei cuscinetti a strisciamento con alloggiamento permette un montaggio particolarmente semplice, giacché la posizione di viti e perni esclude completamente la possibilità di un montaggio errato.

I cuscinetti a strisciamento con alloggiamento offerti da ZOLLERN vengono commercializzati con il nome di cuscinetti Z. Sono disponibili le seguenti tipologie di cuscinetti Z:

  • Supporti a cavalletto
  • Supporti flangiati
  • Supporti con flangia centrale

Beside this standard Z-bearings ZOLLERN offers the ZT-line for hight thrust loads up to 2.500 kN or special design bearings.

  • Alloggiamenti dei cuscinetti
    Gli alloggiamenti alettati dei cuscinetti Z vengono realizzati in ghisa sferoidale GGG 40 e garantiscono un'asportazione ottimale del calore. Il supporto sferico dei gusci di cuscinetto è concepito in modo tale che le forze vengano ripartite uniformemente nella parte inferiore dell'alloggiamento. Ciò permette a questi alloggiamenti di resistere a carichi elevatissimi. Su entrambi i lati si trovano dei filetti di raccordo per il controllo della temperatura e del livello dell'olio nonché per lo scarico e l'alimentazione dell'olio. All'occorrenza si possono montare dei radiatori dell'olio e dei misuratori di vibrazioni eseguendo modifiche di esigua entità sugli alloggiamenti.

  • Gusci dei cuscinetti
    I gusci dei cuscinetti poggiano su una superficie sferica nell'alloggiamento e vengono realizzati mediante un corpo di sostegno in acciaio, sul quale viene colato del metallo bianco ad alto contenuto di stagno. Questa struttura offre un montaggio semplice e una lunga durata a fatica. Nella maggior parte dei casi si utilizzano gusci dei cuscinetti con foro perfettamente cilindrico e anello di lubrificazione libero. A scelta si può montare nella coppa dell'olio un radiatore aggiuntivo o si può realizzare il collegamento con una centralina esterna. In base al tipo di carico assiale, si possono scegliere gusci senza elemento assiale oppure con superfici lisce di spallamento per l'assorbimento di forze assiali temporanee di bassa entità nonché gusci con superfici assiali a cuneo lavorate internamente per resistere a carichi assiali medio-alti. Per le forze assiali di grande entità si utilizzano gusci con segmenti orientabili reggispinta di forma circolare.

  • Alimentazione di olio
    La lubrificazione ha luogo attraverso un anello di lubrificazione libero. In aggiunta si può collegare il cuscinetto ad un impianto di lubrificazione a circolazione d'olio. In questo caso, la funzione dell'anello di lubrificazione è garantire la lubrificazione d'emergenza, assicurando l'arresto sicuro se dovesse verificarsi un guasto nell'impianto di alimentazione. I cuscinetti Z con anello di lubrificazione libero possono essere anche impiegati sulle navi.

  • Guarnizioni per alberi
    Le guarnizioni vengono scelte in base alle condizioni di funzionamento e/o al grado di protezione richiesto. Per le applicazioni standard si utilizzano cuscinetti Z con guarnizioni flottanti a labirinto (IP44) in plastica resistente alle alte temperature e rinforzata con fibre. I cuscinetti con portata di olio elevata vengono equipaggiati con guarnizioni regolabili a camera (IP44). In presenza di molta polvere, getti d'acqua o se si utilizzano elementi rotanti nelle immediate vicinanze del cuscinetto, davanti a questi due tipi di guarnizioni si possono montare delle guarnizioni aggiuntive a camera (IP55) o degli anelli di tenuta a labirinto (IP54). Su richiesta sono anche disponibili speciali guarnizioni con gradi di protezione maggiori oppure guarnizioni ad aria compressa ecc. Se l'albero termina nel cuscinetto, si può utilizzare un coperchio di chiusura.

  • Isolamento elettrico 

    Onde evitare correnti parassite, vengono forniti anche cuscinetti Z isolati. A tal fine, la sede sferica del guscio viene rivestita con plastica isolante termostabile e resistente all'usura.

  • Scelta dell'olio
    Di norma si possono utilizzare oli minerali di uso comune a bassa formazione di schiuma e con buone caratteristiche di resistenza all'invecchiamento. La classe di viscosità per il rispettivo ambito di impiego viene determinata nella fase di redazione dell'offerta sulla base di calcoli EDP.

  • Controllo temperatura cuscinetti
    Per il controllo della temperatura dei cuscinetti si possono utilizzare termometri di ogni tipo. Il termometro da utilizzare va scelto, non da ultimo, in base al tipo di visualizzazione richiesto (visualizzazione diretta, visualizzazione e controllo centrali, collegamento a un dispositivo di registrazione). È possibile installare sonde indipendenti.