Microfusione

Dare forma al mondo.

ZOLLERN ha iniziato ad occuparsi di microfusione già oltre 60 anni fa. La microfusione è un processo di fusione  di precisione, che acquista sempre maggiore importanza a livello mondiale per via dei vantaggi economici che derivano dalla possibilità di contenere le lavorazioni meccaniche successive . Di conseguenza vengono sottoposti a microfusione pezzi sempre più grandi e

(super-) leghe sempre più difficili da fondere e lavorare, ossia in quelle situazioni in cui i vantaggi di tale tecnologia risultano particolarmente evidenti. Come nessun altro processo di fusione, la microfusione permette di dare ai pezzi una forma complessa e con tolleranze strette. Con la microfusione si ottengono spesso soluzioni tecniche che non sarebbero affatto possibili utilizzando altre procedure oppure che sarebbero possibili solo ad alti costi.

La procedura di microfusione offre

  • possibilità quasi illimitate di realizzazione dei pezzi fusi
  • possibilità praticamente illimitate per quanto concerne la scelta dei materiali
  • elevata precisione (viene meno la necessità di divisione dello stampo che è spesso causa di imprecisioni)
  • possibilità di realizzare profili interni complessi mediante anime in ceramica
  • possibilità di considerare un sovrametallo di lavorazione molto contenuto
  • ottime finiture superficiali

Spettro di prodotti

La procedura di microfusione viene utilizzata prevalentemente per pezzi di peso contenuto. Il range prevede realizzazioni  tra 1 g e 10 kg, ma sono possibili anche pezzi con un peso massimo di 150 kg.

ZOLLERN offre prodotti microfusi in leghe di acciaio, alluminio e superleghe a base di nichel e cobalto.

Microfusione - Leghe in acciaio
Microfusione - Alluminio

Attualità